Choc a Santa Rufina di Cittaducale: Marco Tosti muore durante la caccia al cinghiale

Marco Tosti, 19 anni di Santa Rufina di Cittaducale (Rieti), è morto sabato mattina in seguito alle ferite riportate in un incidente durante una battuta di caccia al cinghiale. La zona dell’incidente è quella di Santa Rufina-Cupaello, frazione del comune di Cittaducale.

Tosti, oggi alle 10, è stato colpito al basso addome da un proiettile esploso da un compagno di battuta che si trovava nei pressi. Il ragazzo, soccorso dal 118, è arrivato all’ospedale San Camillo de Lellis di Rieti in condizioni disperate, è stato subito sottoposto a un’operazione chirurgica, necessaria per fermare la forte emorragia che era in corso, ma non ce l’ha fatta. I rilievi di legge sono stati eseguiti dai Carabinieri. L’inchiesta è seguita dalla Procura di Rieti che ha aperto un fascicolo a carico dell’uomo che ha esploso il colpo con l’ipotesi di reato di omicidio colposo.

Addolorato il sindaco di Cittaducale Leonardo Ranalli. Su facebook scrive: “Dopo la tragedia di questa mattina è difficile limitarsi ad esprimere la sola vicinanza dell’Amministrazione e della Comunità tutta alla famiglia di Marco. Ci ha lasciato un giovane stupendo che aveva davanti una vita tutta da divorare e lo ha fatto facendoci rimanere inermi e sbigottiti. Un vuoto che non potrà essere riempito e anche per questo ci stringiamo intorno ad una famiglia meravigliosa che non doveva fare i conti con un lutto cosi’ terrificante. Ora chiediamo solo silenzio e rispetto”.

Lascia un commento