Palermo. Ultima tappa di Station-Fermata creativa di Tommaso Chiappa

Ultima tappa del progetto “Station-Fermata creativa” di Tommaso Chiappa e Damiani&Damiani con la presentazione dell’opera “Global station” e proiezione del video-art. Si conclude il progetto artistico di Tommaso Chiappa “Station-Fermata creativa” con un evento organizzato nel luogo in cui tutto ha preso forma. L’ultima tappa è in programma sabato 27 ottobre, alle ore 18 e ad ingresso gratuito, presso lo studio legale internazionale Damiani&Damiani sede di Palermo con la presentazione di “Global station”, un’installazione site specific. A seguire sarà proiettato il video-art che raccoglie immagini e testimonianze dell’intero progetto inaugurato a maggio scorso con la performance artistica di Tommaso Chiappa a Villa Trabia.

“Station-Fermata creativa” è frutto di una serie di iniziative, raccolte sotto il nome di Damiani&Damiani LAB, nate dalla collaborazione tra lo studio legale e Tommaso Chiappa in veste di direttore artistico. L’idea dell’avvocato Irene Damiani, una delle titolari dello studio, era quella di far incontrare il mondo delle professioni con quello dell’arte e di sviluppare un dialogo sul tema della multiculturalità, dell’integrazione, con uno sguardo al panorama siciliano ma anche internazionale. Con la presentazione di “Global station” si chiude il cerchio dei tre appuntamenti: dalla performance artistica, alla mostra “Station-Fermata creativa” allestita presso la biblioteca di Villa Trabia, fino all’appuntamento presso lo studio legale Damiani &Damiani. Coerentemente con l’obiettivo del progetto, molte delle opere della mostra “Station-Fermata creativa” sono esposte oggi in studi legali di diverse città, come Panama, Barcellona, Atene, Roma, Torino, Padova.

Il linguaggio dell’arte è diventato veicolo per riflettere sul tema della multiculturalità come bellezza e rinnovamento. Nella convinzione che l’integrazione e il dialogo tra culture siano fonte di cambiamento e arricchimento reciproco in una società sempre più “globale”. “Global station” sarà esposta fino al 24 novembre presso lo studio legale internazionale Damiani&Damiani di Palermo il lunedì e il giovedì dalle ore 10 alle ore 12.30. L’evento è realizzato con il patrocinio del Comune di Palermo, grazie alla collaborazione con l’associazione Cambiamo la Sicilia e gli art-partner dell’artista: lo studio legale internazionale Damiani&Damiani di Palermo, l’azienda Solgen di Milano, Nuova Idea S.a.s di Pavia, l’associazione culturale Back to College di Pavia, HBB Immobiliare di Rovellasca (VA) e il Collegio Universitario Lorenzo Valla di Pavia. Un ringraziamento particolare, per l’attenzione al progetto, alla Capo Area Cultura del Comune di Palermo Eliana Calandra, all’assessore alla cultura Andrea Cusumano e a Sabrina Figuccia, consigliere comunale.

Tommaso Chiappa si è formato artisticamente a Milano, compiendo i suoi studi presso l’Accademia di Brera e legando il proprio nome alla Galleria di Luciano Inga-Pin con alcune mostre che lo hanno fatto conoscere a un più vasto pubblico. Numerose le personali e le collettive in Italia e all’estero. Nel marzo 2017 ha partecipato alla Clio Art Fair di New York. A ottobre 2017 ha esposto alla Sitka Gallery di Fitchburg, Massachusetts. Nel 2018 con Alessandro Di Giugno ha curato il volume “Yellow-living art” (casa editrice People and Humanities). L’installazione “Global station” sarà esposta fino al 24 novembre presso lo studio legale internazionale Damiani&Damiani di Palermo il lunedì e il giovedì dalle ore 10 alle ore 12.30, ingresso gratuito. Gli altri giorni su appuntamento al numero 339 8697986.

INPress

Inpress è un virtual press office con una gamma di servizi per la comunicazione d'impresa (redazione e diffusione di comunicati professionali, social media management, contenuti editoriali per siti web, rassegne stampa, gestione newsletter, storie d'impresa e libri aziendali).

Lascia un commento