Esplosione a Genzano. Grave Alessandro Abbatini figlio dell’ex calciatore Bruno

Genzano è sotto choc. Uno scoppio in seguito ad una fuga di gas ha danneggiato in modo grave uno stabile in centro storico. E’ successo in piazza Vittorio Buttaroni detta piazza Margherita.

Alessandro Abbatini, 47 anni e la fidanzata romana di 41 anni, dopo una cena in un locale del centro storico, sono saliti in casa, hanno sentito un forte odore di gas. La donna ha aperto la finestra, mentre lui era intento a cambiare una bombola di gpl c’è stato un violento scoppio, forse provocato dalla scintilla di un fornello a gas o dal camino.

Abbatini e la fidanzata sono volati fuori dalle finestre e sono finiti sulla sottostante piazza. Soccorsi prima da alcuni vicini e passanti, sono stati trasportati in codice rosso. Abbatini, figlio del grande calciatore Bruno (della Roma calcio), detto Schiccherò, è stato trasportato all’ospedale Sant’Eugenio. Invece la donna è stata condotta al pronto soccorso di Albano.

Sul posto sono giunti una volante del commissariato di polizia di Genzano, la polizia locale, i carabinieri e i vigili del fuoco di Velletri e Marino, insieme ad alcuni mezzi speciali e il carro Nbcr da Roma. La zona è stata chiusa al transito di auto e pedoni. La palazzina dove risiedono circa 20 famiglie, è stata evacuata, in quanto ritenuta pericolante dai vigili del fuoco.

Il sindaco Daniele Lorenzon si è attivato per favorire la macchina dei soccorsi. E’ stata trovata una collocazione, in alberghi e strutture ricettive per circa 40-50 persone. Evacuate a scopo precauzionale anche le palazzine vicine.

Lascia un commento