Il bonsai in inverno? Scegliamo la pianta adatta

Il bonsai in inverno è possibile da coltivare e curare. Infatti, questa pianta può essere realizzata con delle specie sempre verdi che presentano delle caratteristiche tali da poter sopravvivere anche quando all’esterno ci sono delle temperature molto basse. Le piante da bonsai in inverno sono diverse, vediamo dunque insieme le migliori da poter utilizzare.

Le piante ideali per fare un bonsai d’inverno

Per farsi che il bonsai non soffra le temperature rigidi invernali è necessario scegliere una qualità sempreverde che quindi prevede sempre un fogliame verde e rigoglioso.

Vediamo su consiglio da https://www.hobbybonsai.it/ quali tra le piante ideali per fare un bonsai invernali troviamo:

Ficus

Il ficus si adatta alla realizzazione di un bonsai adatto a vivere sia durante il periodo estivo sia invernale. Questa pianta presenta un fogliamo molto bello, si può tenere all’interno della propria abitazione e diventa anche un elemento d’arredo per la casa.

Buxus Harlandii

Il Buxus harlandi è un arbusto originario dell’Europa o dell’Asia. Questa pianta è particolarmente idonea per chi vuole un esemplare che duri tutto l’anno. Questo presenta un fogliame molto stretto, verde e rigoglioso, le foglie sono piccoline e perfette per riuscire a realizzare anche delle composizioni particolari.

Azalea Japonica

L’azalea Japonica è un arbusto ideale per i bonsai, questa è originaria del Giappone ma si trova anche in Nord America e in Europa. Le foglie sono di piccole dimensioni, verdi e di forma ovale, la fioritura è abbondante e prevede dei fiori di colore bianco e rosa.

Abete

L’abete è una conifera, questo è sempre verde, in natura solitamente questi alberi sono alti e imponenti, ma in realtà si adattano anche alla realizzazione di un bonsai invernale. Infatti resistono alle temperature più rigide e per la neve.

Acero

Infine, tra le piante invernali che puoi scegliere per realizzare un bonsai ci sono le Aceraceae, ne esistono diverse specie, ma sono tutte ideali per creare un bel bonsai che resista alle temperature fredde.

Come curare i bonsai d’inverno

I bonsai d’inverno sono davvero bellissimi, se poi usi una delle piante che abbiamo citato non dovrai nemmeno preoccuparti eccessivamente del freddo. Alcune di queste piante, infatti, vivono bene anche all’esterno, tipo l’abete o l’acero, per questo motivo si consiglia di evitare di porle dentro casa, anche se fuori nevica o fa molto freddo.

Altre specie come il ficus o l’azalea invece vivono molto bene dentro casa sia d’estate sia d’inverno, però bisogna fare molta attenzione ed è necessario evitare di porli troppo vicini a delle fonti di calore.

Per curare al meglio i bonsai dentro casa cerca di innaffiarli il giusto con un nebulizzatore che deve semplicemente umidire il terreno. Sia all’interno sia all’esterno bisogna stare attenti che il terreno non diventi secco, inoltre si consiglia di innaffiare sempre al mattino e di porre dei sassolini di argilla umida nel terreno, per evitare che le radici possano gelare durante la notte. Infine, se la pianta è all’esterno comunque posizionatela in una zona riparata, per evitare che la neve o il gelo possa investirla direttamente.

 

Lascia un commento