Incendio a Calci. Scuole chiuse anche a Vicopisano

Il sindaco di Calci e il suo collega di Vicopisano hanno deciso di chiudere tutte le scuole come misura precauzionale a seguito del maxi incendio divampato nel bosco di Calci (Pisa). Il rogo è di origine dolosa e brucia alimentato delle forti raffiche di vento avanzando verso le abitazioni nella località Montemagno.

Sul posto sono giunte varie squadre dei vigili del fuoco per cercare di domare il rogo di proporzioni gigantesche. Sono centinaia le persone sfollate ed evacuate in via precauzionale. Le fiamme sono visibili a chilometri di distanza. Tantissimi abitanti di Calci si sono riversati in strada e stanno affollando la piazza del municipio.

Testimoni riferiscono che il rogo sarebbe ancora più vasto di quello dell’ottobre 2011 che mandò in fumo 50 ettari di bosco. Aperti la palestra e il Comune per ospitare le persone evacuate. Il rogo si è sviluppato più o meno nella stessa zona in cui una settimana fa era stato appiccato un altro incendio boschivo non distante dal luogo dove si trovano le antenne di numerose emittenti radiofoniche e televisive.

Lascia un commento