Sezze. Colli di Suso: nigeriano fotografa una minorenne in casa

Un episodio incredibile ed allarmante. Un trentenne nigeriano è stato sorpreso a fotografare con il suo cellulare una minorenne nell’abitazione della ragazza accaduto a Sezze (Latina) nel quartiere Colli di Suso. La segnalazione è giunta in caserma da parte dei genitori della ragazza.

La mamma della ragazzina si è accorta dell’uomo di colore perché si trovava all’interno della proprietà privata e stava scattando delle fotografie a distanza. Sono interventi i militari della locale stazione insieme ai militari del Norm di Latina. Bloccato, l’uomo è risultato essere un nigeriano richiedente asilo politico residente in una struttura di Roccagorga gestita dalla cooperativa Setina Karibu.

L’africano è stato denunciato in stato di libertà per i reati di violazione di domicilio e interferenza illecita nella vita privata. Solo dopo è stato chiarito che si tratta di una persona che soffre di problemi mentali e che nel suo cellulare sono state rinvenute molte fotografie di ogni genere. Il cellulare è stato subito sequestrato. La stessa cooperativa che gestisce buona parte dei richiedenti asilo su tutto il territorio locale e provinciale avrebbe comunicato di avere già avviato le pratiche di rimpatrio e che si tratta di una persona definita non pericolosa.

La vicenda ha scosso per diverse ore tutto il quartiere per paura che si trattasse di un maniaco sessuale. Si è trattato invece di una persona purtroppo affetta da turbe psichiche e che sarà rimandata nel suo paese.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin