Renzi attacca: “Toninelli è un bugiardo, si deve dimettere”

114

Matteo Renzi è sempre leader del Pd. Nonostante non sia più il segretario, il senatore fiorentino rimane l’uomo forte del partito, solo in attesa del momento propizio di riprendere il timone. “Pensano di essersi liberati di me, ma si sbagliano”. Scandisce l’ex premier intervenendo, a Firenze, alla Festa dell’Unità. Renzi torna in campo. “Andrò a parlare nelle scuole e in televisione”. L’ex premier è poi di nuovo tornato ad attaccare il governo sulla vicenda del ponte di Genova. “Toninelli è un bugiardo e un ministro bugiardo si deve dimettere”. Frontale anche l’attacco al premier. “Chi è l’avvocato di Aiscat? Giuseppe Conte, che non difende il popolo ma le concessioni autostradali”. L’ex segretario dem attacca a testa alta e metta all’angolo sia il M5S sia la Lega.