Norcia. Rimozione delle macerie all’interno della basilica di San Benedetto

Sono riprese le operazioni propedeutiche alla rimozione delle macerie all’interno della basilica di San Benedetto di Norcia, quasi interamente crollata per il terremoto del 2016. Il cantiere interessa la porzione della chiesa a ridosso della controfacciata. Sarà infatti completata la gabbia metallica che ne garantirà la messa in sicurezza.

“In questi giorni si sta realizzando in laboratorio una piattaforma in ferro che verrà montata giovedì all’interno della chiesa e che ci permetterà di arrivare al livello delle macerie, oggi stratificate per circa tre metri di altezza” ha spiegato la soprintendente ai beni culturali dell’Umbria, Marica Mercalli.
“E’ stata poi montata una platea in cemento – ha aggiunto – a ridosso della basilica dove si poggerà il braccio meccanico”.

Tra i detriti ci sono anche porzioni di campanile crollato. Per questo per la selezione delle macerie ci si avvarrà anche del supporto dell’Istituto superiore per la conservazione ed il restauro.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin