Trento. Contrada larga chiude con l’Orchestra Giovani in sinfonia

161

Ultimo appuntamento con la grande musica di Contrada larga, iniziativa promossa dal Comune con la collaborazione dell’orchestra regionale Haydn di Bolzano e Trento e del Conservatorio Bonporti Musica, che ha portato anche quest’estate in città, nella suggestiva cornice del cortile delle scuole Crispi-Bomporti, nomi famosi e giovani talenti, certezze locali e star internazionali. Mercoledì 29 agosto alle 21 il compito di chiudere la stagione è affidato all’Orchestra Giovani in sinfonia, un progetto culturale di formazione e produzione concertistica che nasce dalla volontà di creare un’orchestra che possa fungere da ponte tra il mondo scolastico e professionale. Organizza e coordina l’Associazione Ensemble Zandonai in collaborazione con la Società Filarmonica di Rovereto, l’Istituto Diocesano di Musica Sacra, l’Associazione Asia Trento. Per i concerti l’organico orchestrale viene integrato da strumentisti professionisti. In questo modo i giovani musicisti suonano a fianco di navigati professori d’orchestra. Ogni stage è organizzato in forma di “campus” presso la sede dell’Istituto Diocesano a Trento. L’associazione Ensemble Zandonai metterà a disposizione due borse di studio ai più meritevoli e segnalerà i nominativi presso enti lirici sinfonici. Giovani in sinfonia diventa anche uno strumento per sostenere importanti progetti di aiuto a distanza per giovani di altre culture, tramite l’associazione partner Asia Trento. Preparatori e capofila: Filippo Lama (primi e secondi violini), Klaus Manfrini (viole), Stefano Guarino (violoncelli e contrabbassi), Claudio Alberti (legni), Nilo Caracristi (ottoni), Giancarlo Guarino (direttore). Il prezzo d’ingresso è di 5 euro per il biglietto intero e 3 euro per quello ridotto (per i ragazzi fino a 15 anni). La cassa aprirà un’ora prima dello spettacolo. Prevendite presso le Casse rurali del Trentino o su www.primiallaprima.it. Eventuali modifiche al programma verranno tempestivamente comunicate e pubblicate su www.trentocultura.it. In caso di pioggia i concerti verranno ospitati all’Auditorium S. Chiara. Per ulteriori informazioni: Ufficio relazioni con il pubblico – numero verde 800 017615, Centro servizi culturali S. Chiara – n. tel. 0461 213834, n. verde 800 013952.

Giovani in Sinfonia

E’ un progetto culturale di formazione e produzione concertistica rivolto a giovani musicisti e nasce dalla volontà di creare un’orchestra che possa fungere da ponte tra il mondo scolastico e il mondo professionale. Per i concerti l’organico orchestrale viene integrato da strumentisti professionisti. In questo modo i giovani musicisti suonano a fianco di navigati professori d’orchestra. Ogni stage è organizzato in forma di “campus” presso la sede dell’Istituto Diocesano a Trento. L’associazione “Ensemble Zandonai“ metterà a disposizione due borse di studio ai più meritevoli e segnalerà i nominativi presso enti lirici sinfonici. “Giovani in Sinfonia” diventa anche uno strumento per sostenere importanti progetti di aiuto a distanza per giovani di altre culture, tramite l’associazione partner “Asia Trento”. Preparatori e capofila: Filippo Lama (primi e secondi violini), Klaus Manfrini (viole), Stefano Guarino (violoncelli e contrabbassi), Claudio Alberti (legni), Nilo Caracristi (ottoni), Giancarlo Guarino (direttore). Organizza e coordina l’Associazione Ensemble Zandonai in collaborazione con la Società Filarmonica di Rovereto, l’Istituto Diocesano di Musica Sacra, l’Associazione Asia Trento.