Torino. Dopo Marco Lipari morta anche Ilaria Abele

E’ morta tentando di salvare l’amico che non sapeva nuotare. La tragedia è avvenuta durante una festa nella piscina di una villa a Castelnuovo Don Bosco (Asti). Le vittime sono Marco Lipari, 21 anni di Chieri e Ilaria Abele, 19 di Cambiano.

Abele si era gettata in acqua per tentare di salvare il ventenne, ma è stata trascinata giù. Lui è morto subito e lei nella mattinata di mercoledì all’ospedale Le Molinette di Torino, dove era arrivata in elisoccorso. I due erano amici dei figli dei custodi della villa di proprietà di un medico ed è per quel motivo che si trovavano nella piscina.

Il ragazzo annegato non sapeva nuotare. Era stato sempre nella parte di piscina più bassa dell’acqua, dove toccava. Ad un certo punto si è spinto nella zona più profonda ed è morto. Lipari ha iniziato ad annaspare e l’amica ha nuotato verso di lui, tentando di afferrarlo per riportarlo verso il bordo della piscina. Ma il ragazzo, nel tentativo disperato di restare a galla, ha trascinato sotto anche lei. Sono bastati pochi attimi perché si consumasse la tragedia.

La ragazza è stata sottoposta ad un lungo massaggio cardiaco e poi trasportata d’urgenza in ospedale, ma è stato tutto inutile. Il giovane dopo un’ora di rianimazione a bordo vasca è stato dichiarato clinicamente morto. Sulla vicenda indagano i Carabinieri di Castelnuovo Don Bosco.

Ilaria Abele

Lascia un commento