Papa Francesco denuncia: “Si tende ad essere chiusi, invece che aperti all’altro”

Una denuncia forte da parte di Bergoglio. “Si torna ad erigere muri, invece di costruire ponti”. Francesco osserva come “si tende ad essere chiusi, invece che aperti all’altro diverso da noi”.

Il monito arriva nel messaggio al Meeting di Cl di Rimini, incentrato sulla svolta della società nel ’68 e le sue conseguenze in questi cinquant’anni. Un appello da parte del Pontefice a guardare di più agli altri.

“Cresce l’indifferenza, piuttosto che il desiderio di prendere iniziativa per un cambiamento. Prevale un senso di paura sulla fiducia nel futuro”, aggiunge il Papa.

Lascia un commento