Milano. Tragedia ad Antiparos: morto Nicolò Mancin capitano del Bonola calcio

La vita di un giovane di soli 17 anni si è fermata lontano da casa in mare. Nicolò Mancin non c’è più. Era il capitano e il leader del Bonola calcio. Il dramma si è consumato ad Antiparos, minuscola isola delle Cicladi, in Grecia. Il suo corpo è stato recuperato dai sub dopo ore di ricerche.

Era al suo primo giorno di vacanza, con dei compagni di squadra e altri amici. Il mare era agitato, a un certo punto gli altri non l’hanno più visto. Martedì alle 14.45 presso la chiesa di Santa Maria Nascente, nel quartiere QT8, dove abitava, si celebreranno i funerali. La squadra porterà la sua maglia numero 6.

Tutti gli amici hanno interrotto le vacanze facendo rientro a Milano per l’estremo saluto. Su di lui in passato avevano messo gli occhi anche squadre di livello. “Calcio Bonola non ha voglia di pensare al campionato, Calcio Bonola non ha voglia di far firmare i tesseramenti, Calcio Bonola non ha voglia di organizzare le amichevoli, Calcio Bonola è in lacrime, i palloni restano sgonfi, le maglie da piegare: è tutto da organizzare per la nuova stagione perché Calcio Bonola deve dire addio al suo capitano Nicolò Mancin – il messaggio del club -. Ciao capitano, sarà impossibile dimenticarti”.

Lascia un commento