A Madrid il Milan cade ma esce dal campo a testa alta

Impari la sfida in casa del Real Madrid ma il Milan di Gattuso dimostra di avere carattere. Nella sfida per il Trofeo Santiago Bernabeu i madridisti si impongono 3-1. Benzema va in gol dopo 2 minuti. Ma Higuain risponde in appena due giri di lancette. Il Pipita realizza la sua prima rete in rossonero con il pari momentaneo al 4’. Allo scadere del primo tempo Bale riporta i Blancos in vantaggio al 46’. Il ritmo si abbassa nel secondo tempo. A fine gara Borja Mayoral realizza il 3-1.

L’argentino realizza il suo primo gol in rossonero ma non basta al Diavolo per superare il Real nel Trofeo Santiago Bernabeu. Gli uomini di Gattuso sono a un buon punto della preparazione. A gelare gli ospiti dopo 2’ è stato Carvajal che ha conquistato il fondo del campo per andare al cross. Benzema si è fatto trovare pronto nel cuore dell’area di rigore e non ha lasciato diritto di replica a Donnarumma. I Blancos trovano il vantaggio, ma il Milan dimostra tutto il suo carattere e trova il gol del pari. Da fuori area il Pipita battezza la sua prima amichevole in maglia rossonera con un gol che al 4’ riporta il risultato in parità. Il Real si riporta in vantaggio con uno scatenato Bale. Al 46’ a pochi passi da Donnarumma il gallese è inclemente e realizza il 2-1 prima della fine del primo tempo.

Girandola dei cambi. Gattuso manda in campo Caldara. Spazio anche per Modric. Lascia il campo anche Higuain tra gli applausi del pubblico, al suo posto Bacca che al primo pallone giocato sfiora il gol del pari calciando dal limite dell’area di rigore. La pressione del Milan aumenta e serve il miglior Navas per anticipare Cutrone. I ritmi di gioco si abbassano e la partita scivola verso il triplice fischio finale. L’ultimo affondo lo regala Modric, che mette in difficoltà la retroguardia rossonera prima del tris calato a Borja Mayoral al 91’.

Lascia un commento