Brancaleone. Due ragazzini di 12 e 16 anni morti investiti da un treno

Tragedia nel Reggino. Due ragazzini di 12 e 16 anni sono morti investiti da un treno mentre attraversavano i binari insieme alla madre, diretti al mare. L’incidente è avvenuto lungo la linea jonica tra Brancaleone e Locri, in contrada San Giorgio.

La famiglia non si è accorta del sopraggiungere del convoglio, che l’ha travolta. La donna, 49 anni, è rimasta gravemente ferita ed è stata trasportata d’urgenza con l’elisoccorso agli Ospedali riuniti di Reggio Calabria in ospedale, dov’è ricoverata in prognosi riservata.

Per i due figli, un maschio e una femmina, non c’è stato invece nulla da fare. Entrambi sono morti sul colpo per la violenza dell’impatto. Possibile che, per sbrigarsi, i tre abbiano scelto di raggiungere la spiaggia con il percorso più breve in linea d’aria, anziché adoperare un sottopasso o un passaggio a livello. I passeggeri sono bloccati a bordo, in attesa dei rilievi del magistrato.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin