Grande apertura del Festival del Tango

L’ASSOCIAZIONE CAMINITO TANGO PRESENTA UNO SPETTACOLARE CONFRONTO FRA GENERAZIONI DI BALLERINI

Verrà presentato venerdì 10 agosto a Catania, nella sala Conferenze Syrah del Romano Palace Hotel il programma del XVIII Catania Tango Festival.
Dal 10 al 19 agosto, l’altrimenti detto Catania Tango Festival, dopo lo straripante successo dello scorso anno, torna, più cosmopolita, più grande, più spettacolare che mai, nelle storiche location della “Plaza” del Lido Azzurro e del Romano Palace Luxury Hotel, a Catania.
Alla conferenza stampa di presentazione, moderata dalla collega Giovanna Russo, interverranno il direttore artistico del festival Angelo Grasso, la presidente dell’associazione Caminito Tango, Elena Alberti, Donatella Grasso, Maestra dell’Academia Proyecto-Tango e due coppie dei ballerini protagonisti dell’evento: Joe Corbata e Lucila Cionci, virtualmente cresciuti all’interno della manifestazione dal momento che ne sono protagonisti già dalla prima edizione insieme a Gustavo Rosas e Gisela Natoli. In sala ballerini, tangueri, appassionati e curiosi di questo ballo che è anche
e soprattutto cultura e che non a caso è stato dichiarato dall’Unesco Patrimonio Immateriale dell’Umanità.
E poi tutti in pista per la presentazione del cast: è previsto infatti alle 21:30 il grande evento alla “Plaza” del Lido Azzurro.

Il pubblico che ha sempre seguito con grande coinvolgimento tutte le edizioni del Festival – dice Elena Alberti, Presidente di Caminito Tango – potrà assistere ed essere protagonista di una serata che si preannuncia già di grande impatto nell’attesa del momento in cui il cast stellare del Festival si presenterà in pista.”

Un momento certamente storico e di grande impatto visivo. – continua Angelo Grasso, patron della kermesse – Ad avvicendarsi sulla pista, infatti, cinque coppie di ballerini appartenenti a diverse generazioni di scuole tanghere, ma soprattutto cinque coppie di artisti famose in tutto il mondo, in pratica il meglio che l’attuale panorama tanghero possa offrire. Straordinari artisti che stanno portando avanti un grande lavoro di sensibilità e abilità nel tradurre e traslare la forza del tango dal passato ad un futuro possibile e tangibile, mantenendo intatta la forza evocativa e comunicativa
di questo genere”.
E quindi,  Miguel Angel Zotto e Daiana Guspero, Joe Corbata e Lucila Cionci, Gustavo Rosas
e Gisela Natoli, Adrian Veredice e Alejandra Hobert, e, infine, i padroni di casa Angelo e Donatella Grasso di Proiyecto-Tango Catania scenderanno in pista e saranno protagonisti di un momento gioioso che saluterà tutti i partecipanti del CataniaTango Festival 2018, una folta presenza che vede quest’anno la rappresentanza di oltre 30 Paesi del mondo e 15 regioni italiane, centinaia di persone che balleranno sotto le stelle fino alle prime luci dell’alba.
E venerdì 10 agosto sarà anche musica dal vivo con la Tango Harmony Budapest Orchestra. L’orchestra è stata fondata nel 1998 con la direzione di Katalin Bartha e da allora, incantati dalla musica di Astor Piazzolla, hanno cominciato a costruire il loro repertorio. La Tango Harmony (ormai alla sua terza presenza continuativa al Catania Tango Festival) è stata invitata a suonare con diversi concerti e spettacoli al Teatro Nazionale di Danza di Ungheria e in milonghe di Festival Internazionali di Tango come “Danubiando”.

Suonano Piazzolla, ma hanno anche un vasto repertorio di tango tradizionale nonché musica originale composta dal pianista del gruppo György Lázár. Si presenta al Festival nella sua formazione sestetto: Alejandro Szabo (arg) – bandoneon / Katalin Bartha (hun) – violino, violincornetto, vocale, art director / Péter Bartha (hun) – bandoneon / György Lázár (hun) –
pianoforte, vocal / Ottó Nagy (HUN) – violoncello, viola da gamba /Gábor Piukovics (hun) – contrabbasso

Gli anni passano e il Festival Internazionale del Tango di Sicilia rimane una felice conferma tra gli eventi italiani del settore più partecipati, tra i Festival Europei più attesi e accreditati, fiore all’occhiello per la città di Catania. Catania Capitale del Tango Argentino, ancora una volta, nell’evento estivo più atteso per tutti i tangueri siciliani e non solo. Organizzato dall’associazione culturale Caminito Tango con il supporto logistico dell’Accademia Proyecto-Tango, il Festival è ormai giunto alla diciottesima edizione e quest’anno si pregia di avere come guest internazionali i vincitori del Campionato Mondiale di Tango Escenario 2016 Hugo Mastrolorenzo e Agustina Vignau e come padrini d’eccezione la coppia di artisti Miguel Angel Zotto e Daiana Guspero che capiteranno una “squadra” di otto coppie di Maestri di chiara fama internazionale.
Il Catania Tango Festival è un evento imponente per numeri e presenze che riguarda non solo i tangueros ma tutta la città, coinvolta turisticamente e protagonista con le sue location tanto quanto il tango stesso, Una vetrina per la nostra città e per tutta la comunità e anche, sottolineiamolo, un importante indotto economico. Già prenotazioni da oltre 30 Nazioni: Argentina, Stati Uniti, Canada, Australia, Cina, Giappone e poi ancora Austria, Danimarca, Belgio, Francia, Germania, Serbia, Polonia, Bulgaria, Russia, Romania, Spagna, Svizzera, Inghilterra; 12 regioni italiane: Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Piemonte, Puglia, Toscana, Veneto, Trentino Alto Adige e naturalmente centinaia gli iscritti anche da tutta la Sicilia. 8 le coppie di ballerini fra le più grandi del firmamento mondiale di tango. Questi i numeri
del Festival, mentre le oltre 3000 presenze della scorsa edizione è la cifra da battere nella manifestazione di quest’anno.
Il Festival sarà occasione per una no-stop di Tango con milonghe pomeridiane e serali, musica dal vivo ed eventi per ballare in spensieratezza e crogiolarsi in assoluto relax sulle spiagge accoglienti della Playa di Catania.  Arrivano da ogni parte del mondo gli aficionados che parteciperanno alla “dieci giorni” di lezioni di tango magistrali per tutti i livelli di competenza e che assisteranno agli show, alle esibizioni e agli spettacoli dei Maestri nell’ambito delle ‘milonghe sul mare’ e ‘sotto le stelle’.
Tra le serate più attese – dice Angelo Grasso, direttore artistico del Festival- quella dei tre shows: lo spettacolo clou “Maria de Buenos Aires” che la domenica 12 agosto terrà banco alla “Plaza” del Lido Azzurro: un cast stellare per un mega-show che vedrà in pista cinque coppie di Maestri del Festival,  Miguel Angel Zotto e Daiana Guspero, Joe Corbata e Lucila Cionci, Gustavo Rosas e Gisela Natoli, Adrian Veredice e Alejandra Hobert, e la partecipazione di Angelo e Donatella Grasso (i Maestri dell’Accademia Proyecto-Tango Catania), lo spettacolo “Tango Suite 2018” sempre alla “Plaza” del Lido Azzurro giovedi 16 agosto con Murat Erdemsel e Sigrid van Tilbeurgh, Hugo Mastrolorenzo e Agustina Vignau, Carlitos Espinoza e Noelia Hurtado e, infine, lo show di chiusura sabato 18 agosto presso Zo-Centro Culture Contemporanee, che vedrà in scena i due Campioni Mondiali 2016 Hugo Mastrolorenzo e Agustina Vignau con il loro “Volà”. La musica dal vivo sarà a cura dell’Ensemble Mariposa, con la voce ospite Sandra Rumolino una delle più importanti cantanti delle più grandi manifestazioni internazionali di tango e a cura della Tango Harmony Budapest Orchestra, formazione che ha ormai alle sue spalle una brillante carriera di partecipazione ai più importanti festival internazionali di tango”.
Spettacoli evidentemente adatti a un pubblico non solo tanghero, che si inseriscono perfettamente nel cartellone di eventi della città coinvolgendo chiunque.
I luoghi più suggestivi di Catania – conclude Elena Alberti Presidente di Caminito Tango – accoglieranno gli appassionati con un intenso programma all'insegna del Tango e delle vacanze, un connubio ideale per trascorrere una intensa settimana avvolti dal calore di una Città, Catania, immersi nei suoi due patrimoni dell’Umanità: il Barocco e il Tango”

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

Lucio Di Mauro

Giornalista - Presentatore Conduttore TV - Critico Teatrale e Cinematografico - Iscritto Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani