Milano. Nuovo Logo per la Lea no Profit

Il noto artista internazionale Gino Rodella, laureato in architettura e definito archi-stylist – titolo calzante per il connubio delle sue due attività – ha recentemente donato un’illustrazione in omaggio all’associazione “Lea No Profit”. La donazione del sig. Rodella è stata fatta a sostegno dei valori che la stessa associazione e la sua fondatrice, Leandra Pavoré, diffondono con il proprio messaggio di solidarietà e sensibilizzazione nell’ambito delle pari opportunità, con particolare riferimento al tema della violenza sulle donne. L’immagine raffigura il viso di una donna dalle labbra carnose, i cui occhi sono coperti da dei fiori di azalea, scelti perché cari a Leandra, ricordandone il nome.

Gli occhi celati del volto femminile simboleggiano l’infiorettatura, che talvolta le donne stesse adottano a discolpa o giustificazione di chi infligge loro violenza, di qualsivoglia natura. Dall’illustrazione è stato poi tratto il nuovo logo dell’associazione, riconoscendovi la propria battaglia contro questi difficili episodi di estraniazione ai problemi e di conseguenza la perdita d’identità come nel disegno.

“Lea no profit” promuove iniziative di utilità sociale, favorendo il dialogo e la collaborazione con istituzioni ed enti locali, allo scopo di ridurre episodi di violenza, fisica e psicologica, organizzando e partecipando a conferenze, convegni e ogni sorta di dibattito. Nel caso in cui i soprusi siano già stati subiti, essa è in grado di dislocare sul territorio in maniera mirata le richieste d’aiuto verso organismi specializzati. L’associazione ringrazia – si legge in una nota – l’artista per il gesto di sensibilità e generosità dimostrato.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin