Koen van Keulen trovato morto in località Ronchi a Castelnuovo del Garda

Koen van Keulen è stato trovato morto in un corso d’acqua in località Ronchi a Castelnuovo del Garda (Verona). Il cadavere infatti appartiene al ragazzo olandese di 17 anni scomparso giovedì. L’allarme era stato dato dalla famiglia quando il giovane, dopo essere stato in un parco giochi della zona con amici, non aveva fatto ritorno nel campeggio di Pacengo in cui soggiornava.

Gli investigatori ipotizzano che il ragazzo possa essere stato colto da malore o che sia caduto in acqua dopo un incidente con un’auto. Ci avevano sperato, lo avevano cercato ovunque e purtroppo lo hanno trovato cadavere.

Koen van Keulen è stato trovato senza vita. I due genitori olandesi hanno ritrovato il figlio di diciassettenne scomparso dopo aver trascorso la nottata con gli amici. Dalla notte di venerdì è riapparso senza vita, nel Dugale, torrente tra Pacengo e Castelnuovo del Garda, nella zona della località Ronchi. Lo hanno cercato ovunque genitori, amici, conoscenti, chiunque li volesse aiutare e, soprattutto, le forze dell’ordine. Droni, squadre, mappatura della zona. Fino alla tragica scoperta.

Lascia un commento