Appendiabiti a muro di design: 5 motivi per cui non potrai farne a meno

Per lunghissimo tempo l’appendiabiti ha svolto la sua funzione con una forma e  un posizionamento ben precisi all’interno dell’ambiente domestico e non: un oggetto ingombrante, posto rigorosamente all’ingresso per accogliere cappotti e soprabiti di chiunque varcasse quella soglia, simile a una sorta di fungo arricchito da pomelli, sui quali appendere capi e borse. L’appendiabiti moderno è tutt’altra cosa, è quell’oggetto capace di attirare l’attenzione, di conquistare la scena grazie al suo design inedito, pur non rinunciando alla sua funzione originaria: essere l’oggetto indispensabile per mantenere in ordine l’ambiente che lo ospita.

Arredare una casa moderna con l’appendiabiti al muro

A differenza di quelli classici, l’appendiabiti moderno trova nuove soluzioni, sia estetiche che funzionali, in particolare sfrutta in modo innovativo uno spazio che prima non veniva considerato: la parete. Gli appendiabiti a muro sono diventati in breve tempo oggetti di grande successo, non a caso sono tra i complementi più richiesti nei negozi di articoli per la casa. Perché? Semplicemente perché sono cambiate le case: più piccole e con arredi meno ingombranti.

La scelta dell’appendiabiti non è più considerata secondaria, deve essere ben studiata. In quanto oggetto d’arredo, l’attaccapanni a muro contribuisce a rendere l’ambiente più piacevole e fruibile, per questo deve avere delle caratteristiche funzionali precise e delle qualità estetiche che ben si accordino con lo stile e la personalità della casa. Il design moderno si concentra su soluzioni minimal, seppur molto decorative, i materiali vanno dalla plastica al legno, passando per il ferro rivestito con particolari vernici. L’appendiabiti a parete in ferro è certamente il nostro preferito: è leggero, resistente e versatile, elegante e sbarazzino allo stesso tempo.

5 motivi per scegliere un appendiabiti a parete in ferro

 

  • È versatile: l’appendiabiti a parete si adatta a ogni stile e contesto, sia casalingo che non. In casa può essere posizionato nei diversi ambienti: in soggiorno è utile per appendere cappotti e cappelli, in camera da letto è utilissimo per poggiare abiti e camicie da reindossare, in bagno è indispensabile per posizionare asciugamani e accappatoi.

 

  • E’ pratico: grazie alla sua soluzione a parete risparmierete spazio prezioso, sfruttandone invece uno poco utilizzato.

 

  • E’ multifunzione: non solo pomelli per appendere cappotti, ma anche contenitori svuotatasche e mensole per i libri fanno dell’appendiabiti in ferro un oggetto utile e multifunzionale, insomma un oggetto indispensabile.

 

  • Un tocco di colore: sia che abbiate una casa dai colori forti o dai colori tenui, dai toni caldi o dai toni freddi, naturali o fluo, gli appendiabiti in metallo possono essere realizzati nei colori più disparati, grazie alla vasta gamma di vernici disponibili sul mercato. La scelta del colore giusto può rivelarsi il rimedio contro la monocromia o la soluzione ideale per ottenere un’armonia cromatica in accordo con gli altri oggetti.

 

  • Porta allegria: tra i vari modelli di appendiabiti a muro che possiamo trovare in commercio, quelli realizzati in metallo sono certamente tra i più particolari, il materiale infatti rende possibile la realizzazione di forme e sagome particolari: alberi, ambienti fantastici, simpatici animaletti, grazie ai quali sarà facile portare un tocco originale agli ambienti in cui verranno posizionati.

Lascia un commento