Cosenza. Operazione antidroga 60 misure cautelari

Più di 300 Carabinieri e Finanzieri sono stati impegnati mercoledì mattina in una maxi operazione antidroga in Calabria. Il militari hanno disarticolato una fitta rete di soggetti dediti allo spaccio, all’usura e alle estorsioni.

Sono sessanta le misure cautelari eseguite. Sono stati sequestrati beni mobili e immobili, ritenuti provento di attività illecita, per un valore complessivo di 50 mila euro. Eseguiti 57 obblighi di dimora e 3 divieti di dimora nel comune di Cosenza, emessi dal gip presso il tribunale cosentino su richiesta della Procura della Repubblica bruzia.

La Guardia di Finanza ha provveduto al sequestro per equivalente di beni mobili e immobili posseduti da alcuni degli indagati, per la somma complessiva di 50 mila euro, ritenuta provento dell’attività delittuosa. Sono impiegati circa 300 militari, con il supporto del nucleo cinofili Carabinieri di Tito (Potenza) e dello squadrone eliportato carabinieri cacciatori di Vibo Valentia.

Lascia un commento