Carmiano. Stefano Vetrugno morto in un incidente sul lavoro

Incidente mortale sul lavoro in Salento. Un operaio di 32 anni è morto precipitando da circa tre metri di altezza mentre svolgeva lavori nella sala ricevimenti “Villa Marchesi” lungo la provinciale che collega Campi Salentina a Novoli.

La vittima è Stefano Vetrugno, operaio edile di Carmiano. Pare che a provocare la caduta sia stato il crollo improvviso di un balconcino in pietra leccese a cui stava lavorando.

Il trentenne – a quanto si apprende – non indossava il casco protettivo. Vani i soccorsi dei sanitari del 118. Sul posto i Carabinieri e gli ispettori dello Spesal.

Lascia un commento