Asti. Sessantenne nasconde cadavere della zia morta a gennaio

Aveva nascosto in casa il cadavere della zia. La donna era morta lo scorso gennaio. L’uomo non aveva i soldi per pagare il funerale.

Un astigiano di 66 anni è stato denunciato dai Carabinieri di Asti per occultamento di cadavere. A fare la macabra scoperta sono stati gli ufficiali giudiziari, che si sono presentati nell’appartamento di via Bonzanigo per notificare lo sfratto.

Gli ufficiali giunti in centro città hanno trovato il cadavere dell’anziana, mummificato. La zia era ancora nel letto, dopo lo scorso 18 gennaio i sanitari del 118 ne avevano constatato la morte.

Lascia un commento