Agguato a Portici. Sergio Paudicio è gravissimo

Sergio Paudicio è stato ferito gravemente la scorsa notte con quattro colpi di pistola. L’uomo di 28 anni ha precedenti per stupefacenti e risiede a Portici (Napoli). Il pregiudicato è stato trasportato in ospedale da un suo amico che ha raccontato alla Polizia di averlo trovato sanguinante su un marciapiede in via Roma, a Portici, dove però non sono state trovate tracce di sangue.

Si ipotizza che il ferimento sia avvenuto altrove. Il ventenne è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. Si trova ricoverato con prognosi riservata nell’ospedale Loreto Mare.

Nella notte alla periferia di Napoli colpi d’arma da fuoco a scopo intimidatorio sono stati esplosi in via Sorrento, nel quartiere San Giovanni a Teduccio, dove la Polizia ha rinvenuto nove bossoli calibro 9×21 in un tratto di circa venti metri. Nessuna traccia di sangue né fori di proiettile, quindi i colpi sono stati presumibilmente sparati verso l’alto.

Il racconto degli amici

Sono stati gli amici del pusher a soccorrerlo e a condurlo in ospedale. Hanno riferito che Paudicio era a Portici, in via Roma, angolo viale Melina, quando una Fiat Punto ha rallentato e un uomo incappucciato ha esploso quattro colpi d’arma da fuoco, tutti a segno. Sul posto non sono state trovate tracce di sangue: s’ipotizza che il ferimento sia avvenuto altrove. Il ventenne in tasca aveva tre dosi di stupefacenti.

Lascia un commento