Agguato a Portici. Sergio Paudicio è gravissimo

Sergio Paudicio è stato ferito gravemente la scorsa notte con quattro colpi di pistola. L’uomo di 28 anni ha precedenti per stupefacenti e risiede a Portici (Napoli). Il pregiudicato è stato trasportato in ospedale da un suo amico che ha raccontato alla Polizia di averlo trovato sanguinante su un marciapiede in via Roma, a Portici, dove però non sono state trovate tracce di sangue.

Si ipotizza che il ferimento sia avvenuto altrove. Il ventenne è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. Si trova ricoverato con prognosi riservata nell’ospedale Loreto Mare.

Nella notte alla periferia di Napoli colpi d’arma da fuoco a scopo intimidatorio sono stati esplosi in via Sorrento, nel quartiere San Giovanni a Teduccio, dove la Polizia ha rinvenuto nove bossoli calibro 9×21 in un tratto di circa venti metri. Nessuna traccia di sangue né fori di proiettile, quindi i colpi sono stati presumibilmente sparati verso l’alto.

Il racconto degli amici

Sono stati gli amici del pusher a soccorrerlo e a condurlo in ospedale. Hanno riferito che Paudicio era a Portici, in via Roma, angolo viale Melina, quando una Fiat Punto ha rallentato e un uomo incappucciato ha esploso quattro colpi d’arma da fuoco, tutti a segno. Sul posto non sono state trovate tracce di sangue: s’ipotizza che il ferimento sia avvenuto altrove. Il ventenne in tasca aveva tre dosi di stupefacenti.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin