Julian Assange sarà estradato negli Stati Uniti

Si va verso l’arresto del fondatore di WikiLeaks. Julian Assange potrebbe perdere il suo asilo politico nell’ambasciata dell’Ecuador a Londra.

Appena Assange non avrà più l’asilo sarà arrestato dalle autorità britanniche. Da qui si avvierà la procedura per l’estradizione negli Stati Uniti d’America.

L’intelligence USA ritiene che il fondatore di WikiLeaks potrebbe aver fatto da intermediario per conto di Mosca diffondendo le email hackerate dell’ex candidata dem Hillary Clinton durante le presidenziali del 2016. Per la Cnn Assange “rischia di lasciare l’ambasciata in qualunque momento”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin