Forza Italia: “Bocciata la ridicola politica dei due forni grillina”

129

“Il Pd non è morto e farà opposizione” rivendica Salvatore Spitaleri, segretario regionale del Pd a Trieste, commentando il 18% con cui i dem chiudono le elezioni regionali in Friuli Venezia Giulia, rimanendo in linea con il risultato delle politiche. Ad uscire a pezzi è il M5S. “Il centrodestra unito dimostra, ancora una volta, la sua forza che si basa su programmi concreti e su progetti validi” rimarca la vice presidente della Camera Mara Carfagna (Forza Italia). “Il voto dei cittadini friulani ha bocciato senza appello Luigi Di Maio e la ridicola politica dei due forni grillina” rincara la capogruppo azzurra Maria Stella Gelmini. “Il centrodestra stravince in Friuli Venezia Giulia, Fratelli d’Italia è vicina al 6%” rivendica Giorgia Meloni. “È anche un’indicazione chiara per il presidente Mattarella”. Il neo Governatore evidenzia che “nel Parlamento nulla si può fare aggirando Lega e MoVimento 5 stelle: i numeri sono quelli, escludendo Lega e 5 stelle nessuno avrebbe i numeri”. Intanto Luigi Di Maio, sempre più all’angolo, chiede le elezioni anticipate…Il tempo dei grillini è finito. Il M5S ha giocato male le sue carte, ora l’iniziativa passa al Presidente Sergio Mattarella.