Carlo Ancelotti ha rifiutato la panchina della Nazionale

Carlo Ancelotti non guiderà la rifondazione della Nazionale. Troppo bassa l’offerta economica, poche certezze sul futuro della Federcalcio. Ma soprattutto l’inserimento di un grande club straniero: Chelsea o Monaco.

Il tecnico ha telefonato dal Canada direttamente a Billy Costacurta. L’ex calciatore sperava in una soluzione positiva dopo l’incontro di martedì scorso al Parco dei Principi. Carletto preferisce allenare tutti i giorni.

La Federcalcio dovrà ripartire. La lista dei papabili è corta. Rimangono Roberto Mancini e Claudio Ranieri. La Federcalcio ha garantito che il 20 maggio avrà il nuovo allenatore e ci sono solo tre settimane per rispettare le scadenze. A questo punto la trattativa con il Mancio potrebbe essere chiusa rapidamente.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin