Ballerine e altre scarpe per l’estate

246

L’arrivo della stagione estiva porta con sé l’incombenza di dover scegliere scarpe adeguate alle abitudini e alle alte temperature delle giornate più calde: sbagliare l’acquisto delle calzature vuol dire far soffrire i propri piedi, costringerli a sudare, non permettere loro di respirare in maniera adeguata e provocare dolori inutili. Se è vero che in spiaggia nulla vieta di andare in giro a piedi nudi, è altrettanto vero che in ogni altro contesto le scarpe sono indispensabili: magari senza calze, ricorrendo a sandali legati alle caviglie, sinonimo di sensualità ed eleganza, oppure a delle ballerine comode e morbide. Per trovarle, basta fare un giro sulla pagina web https://www.deichmann.com/IT/it/shop/Home-donna/Home-donna-scarpe/Home-donna-scarpe-ballerine.cat, avrai la possibilità di scoprire un vasto assortimento di modelli per ragazze e donne di tutte le età. In effetti le ballerine sono un vero e proprio accessorio di culto, soprattutto per le amanti del cinema e per chi aspira a imitare le star del jet set internazionale: impossibile dimenticare quelle in vernice rossa che Repetto creò per Brigitte Bardot, oppure quelle con il tacchetto che la magnifica Audrey Hepburn indossava nel film “Colazione da Tiffany”, abbinate a occhialoni e pantaloni Capri.

Le infradito

Ma oltre alle ballerine comode e morbide sono tanti i modelli che rivelano tutta la propria praticità in estate: è il caso, per esempio, delle infradito, le protagoniste per antonomasia dei mesi più caldi. Ormai non sono più unicamente ciabatte da indossare per andare al mare, ma vere e proprie calzature presenti nella nostra vita quotidiana. Complice il loro costo ridotto, sono presenti in più esemplari nel guardaroba di giovani e signore, ma è bene ricordarsi di optare solo per sandali muniti di plantare anatomico e di evitare quelli con la suola piatta, per fare in modo che il tallone sia sostenuto come necessario e il piede sia ben ammortizzato, oltre ad avere l’opportunità di respirare in maniera appropriata.

I sandali con i tacchi alti

Nel novero delle sexy shoes rientrano a buon diritto i sandali con i tacchi alti, capaci di far impazzire gli uomini e le donne da corteggiare. Il problema è che il tacco 12 e i suoi simili a volte rappresentano un problema per l’incolumità delle caviglie e non solo: il rischio di distorsioni è concreto, e anche i legamenti sono in pericolo se non si presta la dovuta attenzione. Ciò non vuol dire che si sia costrette a rinunciare a questo must della seduzione, ma semplicemente che sia opportuno adottare tutte le precauzioni del caso per non subire conseguenze negative. Prima di avventurarsi verso tacchi vertiginosi, per esempio, vale la pena di provare soluzioni un po’ meno alte, per capire in che modo slanciare la figura e soprattutto per imparare a camminare senza farsi male. In qualsiasi caso è preferibile non esagerare: i tacchi alti, indossati tutti i giorni per diverse ore al giorno, possono mettere a repentaglio la salute della schiena compromettendo la correttezza della postura, ed essere tra le cause di artriti e comparsa di alluce valgo.

La salute dei piedi

Qualunque sia il modello di calzatura che si predilige per l’estate, vale la pena di non trascurare la salute e il benessere dei piedi, anche per essere certe di garantire la loro bellezza: nei mesi in cui si sta spesso a piedi nudi è fondamentale non dover fare i conti con calli e duroni. Idratare la pelle in modo da garantirne la morbidezza è un primo passo, ma è consigliabile anche dedicarsi alla pedicure prevenendo le screpolature ed evitare di andare in giro a piedi nudi in piscina o in altri contesti pubblici, così da non dover fare i conti con fastidiose infezioni fungine poco belle da vedere e causa di disagi.