Milano. Palazzina Liberty in Musica: programma fino al 29

Milano Palazzina Liberty apre le porte alla musica. Appuntamenti anche in occasione della festività del 25 Aprile. Gli eventi vanno avanti anche nell’ultimo fine settimana di aprile, regalando momenti musicali capaci di rapire gli ascoltatori e trascinarli dentro splendidi volteggi sonori. Appuntamenti unici di cui appassionati o simpatizzanti non possono più fare a meno ed il costante numero di partecipanti è la prova che l’intera rassegna Palazzina Liberty in Musica è entrata a pieno titolo nei cuori dei milanesi e non solo.

Oggi, mercoledì 25 aprile, in occasione del 73° anniversario della Liberazione, la Rete Culturale Cantosospeso presenta “Musica Libera”, primo concerto ore 16:00 con replica alle 19:00. Martinho Lutero Galati de Oliveira dirigerà il Coro Cantosospeso e il Coro Prometeo nell’esecuzione dell’opera di Morten Lauridsen (1943), compositore statunitense di origine danese, fra i più autorevoli della scena contemporanea; al cuore del programma Lux Aeterna (1997), opera per coro su testi sacri in latino, imperniata sul simbolo della luce e appositamente scelta per celebrare la storica ricorrenza.

Sabato 28 aprile, ore 17:00, prosegue il “Viaggio nell’Europa musicale tra Ottocento e Novecento” con i talenti del Conservatorio di Musica G. Verdi di Milano, partner di Milano Classica. In programma due capolavori romantici per violoncello e pianoforte: la Sonata n. 2 in Fa maggiore di Johannes Brahms e la Sonata op. 19 di Sergej Rachmaninov nell’interpretazione di Francesco Tamburini al violoncello e del pianista cileno-americano Matias Cuevas.

In “American Ways” per la stagione orchestrale di Milano Classica domenica 29 aprile, ore 10:45. Il soprano Dorela Cela e i quattro clarinettisti dell’Afea Quartet (Arturo Garra, Francesca Gelfi, Edoardo Lega, Roberta Cristini) condurranno il pubblico della Liberty in un autentico viaggio nel musical americano con il tributo ai due giganti di Broadway, George Gerschwin e Kurt Weill.

Lascia un commento