Milano Food City torna con oltre 400 appuntamenti

Torna con oltre 400 appuntamenti in tutta la città, dal 7 al 13 maggio, “Milano Food City”. Sette giorni tra eventi, talk, percorsi, arte, cultura, degustazioni e solidarietà per condurre professionisti, studiosi ed esperti, appassionati gourmand, cittadini, turisti e famiglie alla scoperta delle sette virtù del cibo e contribuire a diffondere una nuova cultura alimentare attenta a contrastare lo spreco.

I contenuti e gli obiettivi dell’iniziativa sono stati presentati a Palazzo Marino, nel corso del Talk che ha visto alternarsi gli interventi del Sindaco  Giuseppe Sala, degli Assessori Cristina Tajani (Attività produttive e Commercio), Roberta Guaineri (Turismo e Qualità della vita) e quelli di: Carlo Sangalli, Presidente Confcommercio Milano - Giorgio Rapari, Giunta Confcommercio Milano - Luciano Gualzetti, Direttore Caritas Ambrosiana –Luigi Rossi, Vicepresidente Pane Quotidiano - Marco Magnelli, Direttore del Banco Alimentare della Lombardia - Raffaella Menini, Vicepresidente Croce Rossa Milano – Giustina Li Gobbi,  Exhibition Director di Tuttofood - Elena Vasco, Segretario generale della Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi  - Massimiliano Tarantino, Segretario Generale Fondazione Giangiacomo Feltrinelli - Monica Ramaioli, Direttore Generale Fondazione Umberto Veronesi - Alessandro Rota, Presidente di Coldiretti Milano, Lodi, Monza e Brianza – Franco Moscetti, Presidente 24ore Cultura e AD Gruppo 24 ore.

Milano Food City è un progetto voluto e coordinato dal Comune di Milano in collaborazione con tutti i partner. Tema di questa seconda edizione la scoperta delle “Sette virtù del cibo: gusto, incontro, energia, diversità, nutrizione, risorsa e gioco”, declinate e interpretate grazie a un ricco e variegato calendario nato dalla collaborazione tra Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi, Confcommercio Milano, Fiera Milano, Coldiretti, Fondazione Giangiacomo Feltrinelli e Fondazione Umberto Veronesi e al supporto esterno di realtà come Assolombarda e Seeds&Chips oltre alla mediapartnership con Radio Dee Jay, Giallo Zafferano, Focus Junior e Zero.

“Milano Food City – spiega il Sindaco di Milano, Giuseppe Sala – rappresenta un mix di tanti ingredienti, una idea originale che è nata dalle due storiche anime della città, quella che produce e quella che dona. La prima edizione di Food City è stata resa grande dalla partecipazione di migliaia di persone che hanno letteralmente gustato una settimana di eventi, resi ancora più attrattivi dalla finalità di destinare cibo a sostegno delle numerose mense del povero cittadine e al confezionamento di pacchi alimentari per le persone e le famiglie in difficoltà. Quest’anno l’iniziativa sarà ulteriormente diffusa in tutta la città toccando quartieri in centro e in periferia, come il Gratosoglio, dove saranno protagonisti i giovani con le immagini della bellissima mostra di Frida Kahlo. L’invito che rivolgo a tutti è di partecipare numerosi per scoprire le novità di questa seconda edizione e battere il record di 7 tonnellate di cibo raccolte. Ce la faremo!”.

Milano Food City - Guaineri e Tajani

“Dopo il successo di pubblico e di risultati raggiunti dalla raccolta solidale di oltre 7 tonnellate di cibo – dichiarano gli Assessori Cristina Tajani (Commercio e Attività produttive) e Roberta Guaineri (Sport e Turismo) – ci apprestiamo a dare il via ad una seconda edizione di Milano FoodCity. Una manifestazione ancora più ricca di appuntamenti fruibili da tutti e sempre con un occhio attento alla solidarietà per promuovere la cultura del cibo anche come elemento di aggregazione e conoscenza del territorio. Miriamo a far diventare Milano Food City un appuntamento imperdibile e diffuso per la città sulla scia di quanto avviene per il Fuorisalone, data anche la vicinanza nel calendario annuale delle Week proposte dall’Amministrazione”.

Milano Food City, oltre a proporre tanti appuntamenti diffusi sul territorio, dalla periferia centro, sarà una grande gara di solidarietà grazie a #PIUSIAMOPIUDONIAMO che prenderà il via il 7 maggio in piazza XXV Aprile alle 18.30 in occasione dell’inaugurazione istituzionale della sette giorni presso gli spazi di Fondazione Giangiacomo Feltrinelli. Una grande festa, con musica, street food e intrattenimento, voluta da tutti i partner per sensibilizzare i cittadini ai valori della solidarietà e della cultura alimentare, riflettendo sul tema dello spreco e dell’equa distribuzione del cibo. Partner dell’iniziativa sono Banco Alimentare, Caritas Ambrosiana, Pane Quotidiano e Croce Rossa Italiana che inviteranno attraverso i loro volontari tutti i cittadini a pesarsi a gruppi, a coppie o da soli, un gesto simbolico collettivo che permetterà alla fine della settimana alle quattro associazioni no profit di ricevere un quantitativo di derrate alimentari proporzionale al numero complessivo dei cittadini coinvolti. L’iniziativa è resa possibile grazie al contributo di Carrefour, Conad, Gruppo VéGé, Coop, Riso Scotti, Amadori, Consorzio Aidepi.

Dopo piazza XXV Aprile, le bilance solidali si sposteranno per tutta Milano seguendo i principali appuntamenti di Milano Food City. Martedì 8 maggio a MiCo nell’ambito del convegno ‘Retail Plaza’ promosso da TuttoFood e presso la sede Sky a Santa Giulia dalle 12 alle 14; giovedì 10 maggio dalle 21 alle 23 presso la parrocchia Maria Madre della Chiesa di Gratosoglio; venerdì 11 maggio dalle 12 alle 14 presso Palazzo Bovara in concomitanza con le iniziative di Confcommercio; sabato 12 maggio dalle 9 alle 12 al Mercato Ortofrutticolo SoGeMi e dalle 12 alle 17 in via Mercanti con le iniziative Fiera Milano, Fondazione Umberto Veronesi e Camera di Commercio; Domenica 13 maggio dalle 10 alle 16 in Piazza Castello con Coldiretti.

Per tutta la settimana di Milano Food City, il cuore della città,  piazza Duomo, ospiterà “Pane in piazza”, l’appuntamento benefico  organizzato dalle Missioni Estere Cappuccini onlus di Milano insieme alla Famiglia Marinoni per sostenere le attività all’estero delle missioni. “Pane in piazza” permetterà di gustare, le specialità regionali italiane di pane, pizza, focaccia e dolci – sfornate in diretta, ininterrottamente, dalle 10 alle 22. Anche la Stazione Centrale,  la porta d’accesso alla città, partecipa alla settimana con un’installazione che racconterà come vivere al meglio tutti gli appuntamenti di Milano Food City.

Cibo, arte e cultura saranno anche protagonisti in periferia con  “CULTURA, PROFUMI E SAPORI AL GRATOSOGLIO. Frida Kahlo. Oltre il Mito. Racconto di una mostra”. L’evento che dal 10 al 13 maggio trasformerà il quartiere Gratosoglio in un museo a cielo aperto. Una spettacolare proiezione, a cura di Mariella Di Rao e di Sebastiano Romano, di alcune delle più significative opere di Frida Kahlo attualmente esposte al Mudec (in mostra fino al 3 giugno) illuminerà dalle ore 21 alle ore 23.30 le torri bianche del quartiere portando tra la gente l’atmosfera e le suggestioni della pittrice messicana, perché la cultura è un grande valore di Milano, un importante strumento di integrazione con significativi risvolti sociali e il cibo è convivialità, socialità e integrazione  Una grande festa di luci accompagnata da musica in sottofondo, da essenze profumate dell’Accademia del Profumo con Atelier Fragranze Milano  e da momenti d’animazione: street food, concerti, danze, iniziative per i bambini. Un evento promosso da Confcommercio Milano e Comune di Milano e realizzato grazie alla collaborazione con Mudec/24Ore Cultura e il sostegno URBAN UP,  Unipol Projects Cities e di A2a e Amsa. La manifestazione coinvolge in un ricco palinsesto di eventi tutto il quartiere: Municipio, parrocchia, scuole, associazioni del territorio. L’inaugurazione, accompagnata da un momento conviviale aperto alla città, sarà il 10 maggio.

Per scoprire tutti gli appuntamenti e il calendario completo di Milano Food City è possibile consultare il sito web milanofoodcity.it e i canali social:

facebook.com/milanofoodcity

instagram.com/milanofoodcity

twitter.com/milanofoodcity

e gli hashtag  #milanofoodcity #yesmilanopeople #piusiamopiudoniamo

Lascia un commento