Silvio Berlusconi: “M5s a Mediaset pulirebbero i cessi”

Il Presidente Sergio Mattarella si è preso due giorni di tempo per riflettere dopo il fallimento del tentativo della Casellati. Intanto il centrodestra esplode. Matteo Salvini infatti esce allo scoperto e insiste con Luigi Di Maio. Forza Italia dal canto suo chiude la porta ai grillini e fa emergere come la Lega abbia giocato a lungo su due tavoli.

“L’Europa ci chiede di essere credibili, non è questione di fretta né di fare una corsa contro il tempo, in Germania per esempio ci hanno messo tanto ma ripeto, si tratta di essere credibili. Io mi auguro che quello che ha detto il presidente della Repubblica sia realizzabile: un governo prima del prossimo consiglio europeo, un governo che deve essere espressione della volontà popolare”. Sono le parole del presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani (Forza Italia), giunto al Salone del Mobile.

L’affondo di Silvio Berlusconi

Più netto e senza mezzi termini il presidente azzurro. “E’ gente che non hanno mai fatto nulla nella vita: nella mia azienda li prenderei per pulire i cessi”. Così Silvio Berlusconi in un comizio a Casacalenda, seconda tappa del suo tour elettorale in Molise.

L’ex premier ha attaccato il capo dei 5 Stelle. “Di Maio ha una buona parlantina, non posso negarlo, ma non ha mai combinato niente di buono per sé, per la sua famiglia, per il Paese. Non possiamo affidare l’Italia a gente come lui”.

Lascia un commento