Game over. Casellati da Mattarella, adesso tocca a Fico

Non c’è possibilità d’intesa tra centrodestra e M5s. La questione infatti è stata posta male dai grillini. Si sentono vincitori delle elezioni e vogliono dettare le regole. Dal canto suo la Lega ha provato un dialogo senza però rimarcare mai in modo netto che è Matteo Salvini il premier su cui convergere.

Il secondo giro di consultazioni è fallito. Anche perché toccava a Salvini prendere un’iniziativa forte, mettere da parte Di Maio e trattare anche con il Pd per fare il Governo. Salvini invece di allearsi con il M5S avrebbe dovuto ascoltare Silvio Berlusconi e cercare in Parlamento una pattuglia di responsabili.

Ora il presidente del Senato Alberti Casellati alle 12 salirà dal Presidente Sergio Mattarella per riferire i progressi sulla formazione del governo. “Di Maio cerca di dividere il centrodestra, che invece non è divisibile”, ha affermato il governatore ligure, Giovanni Toti. Adesso Mattarella potrebbe affidare un mandato esplorativo al presidente della Camera Roberto Fico. Renzi sarà disponibile a varare un Governo con i grillini? Salvini è ancora in tempo per aprire ai dem e andare a Palazzo Chigi.

“Dedico il titolo di una canzone di Cesare Cremonini a Luigi di Maio: ‘Nessuno vuole essere Robin’, ma per essere Batman devi vincere le elezioni”. Lo ha scritto su Facebook il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, rivolta al capo dei grillini.

Per quanto riguarda l’ipotesi di Fico “esploratore”, il presidente della Camera si porrebbe come un interlocutore tutt’altro che sgradito all’ala “aperta” del Pd che, a differenza dei renziani, non ha chiuso le porte a un confronto con il M5s. “Ce la stiamo mettendo tutta per dare agli italiani un governo che migliori loro la vita. Rimaniamo noi stessi: intransigenti e legati ai nostri principi, in primis la coerenza”. E’ quanto ha scritto su Twitter il capogruppo alla Camera del M5s, Danili Toninelli, aggiungendo: “Un governo che tiri a campare non ci interessa, a quel punto meglio il voto. Stateci vicini. Grazie”.

Lascia un commento