Crotone, ufficializzata l’elezione di Ugo Pugliese presidente della Provincia. Era unico candidato

Il risultato dell’elezione del presidente della provincia di Crotone, avvenuta mercoledì 18 aprile, era già scontato essendo Ugo Pugliese, Sindaco della città capoluogo, unico candidato. Candidatura scaturita da un precedente accordo tra il Pd e I DemoKratici che tanto ha fatto discutere negli ambienti del partito di Matteo Renzi. Il neo presidente è stato eletto Sindaco di Crotone dopo il ballottaggio del 19 giugno 2016. Dalla riforma delle Province, voluta dal Ministro Lorenzo Del Rio che vuole i presidenti non più eletti dai cittadini ma da Sindaci e Consiglieri, Ugo Pugliese è nell’ordine il terzo presidente dopo Peppino Vallone e Nicodemo Parrilla, Quest’ultimo decaduto per motivi legali. L’ufficialità di Ugo Pugliese presidente è avvenuta nella sala Paolo Borsellino giovedì 19 aprile alla presenza di tanti simpatizzanti e parenti. “Sarà un percorso molto impegnativo – ha affermato Pugliese – sapendo delle tante problematiche che ruotano attorno all’Ente e questo sarà un motivo in più per un maggiore impegno”. Per l’occasione abbiamo posto alcune domande al presidente Pugliese:

Presidente lei ha parlato di area vasta su cui intervenire, da quale settore inizierà affinché questo territorio si possa rialzare?
“Il primo elemento, quello più essenziale, sarà il bilancio. Non possiamo non partire dalla verifica dello stato economico dell’Ente, una situazione in grande crisi. Subito dopo si dovrà intervenire sui grandi progetti per rendere la Provincia di Crotone vicina al terzo millennio per quanto riguarda i servizi in genere. Ho parlato di area vasta perché voglio rilanciare la questione 106, aeroporto, ferrovia. Come presidente della provincia rappresento un’Istituzione che collaborerà a stretto contatto con la Regione per il bene di Crotone. Sono sicuro che questo avverrà essendo in buoni rapporti con il Presidente della Calabria Mario Oliverio. Tant’è che dal Canada mi ha inviato gli auguri per il mio nuovo impegno”.
Presidente, parlare di bilancio significa parlare anche degli stipendi di quei lavoratori della Provincia che ancora non lo percepiscono?
“Occorre subito un grosso impegno, ecco perché ho messo in evidenza la necessita del bilancio. Garantire gli stipendi a tutti rappresenterà l’impegno quotidiano mio e dei miei collaboratori”

Lascia un commento