Lecce. Orione: eseguiti 37 provvedimenti cautelari

Imponente blitz antimafia in Salento. Nell’ambito dell’operazione Orione, i Carabinieri del comando provinciale di Lecce, hanno eseguito 37 provvedimenti cautelari per i reati di associazione mafiosa, traffico di stupefacenti, detenzione abusiva di armi, estorsione, sequestro di persona e violenza privata

Sono ben tre le associazioni per delinquere disarticolate dai militari dell’Arma. Una in particolare era organizzata in base ad uno schema verticistico e con persone appartenenti alla Sacra corona unita.

Nel corso dell’inchiesta i Carabinieri hanno sequestrato detonatori, kalashnikov, pistole, ordigni esplosivi. Oltre alle armi sono stati sequestrati anche eroina, cocaina e hascisc.

Lascia un commento