Chirurgia plastica ed estetica: benefici ed effetti collaterali

121

Quando si parla di chirurgia plastica ed estetica ci si ritrova a confrontarsi con chi stigmatizza questo tipo di intervento e chi invece ne loda entusiasticamente i vantaggi, ma in generale quali sono i benefici e quali invece gli effetti collaterali. La chirurgia plastica si occupa di rimodellare alcune parte del corpo ed ha lo scopo di migliorare l’aspetto fisico o le condizioni di salute.

Le persone che si sottopongono ad un intervento di chirurgia plastica sono spinte da diverse motivazioni. In particolare non accettare quel difetto o quella specifica parte del corpo, eliminare inestetismi dovuti all’invecchiamento, ridurre ansie generate dalla non accettazione del proprio corpo.

I benefici della chirurgia plastica ed estetica

Uno dei benefici della chirurgia plastica è sicuramente quello di aumentare l’autostima del paziente che dopo aver subito un intervento si sente più sicuro di sé, si piace di più e riesce a rapportarsi con gli altri con maggiore facilità. Il cambiamento dell’aspetto fisico genera in una persona una maggiore consapevolezza del proprio corpo e di conseguenza si è più pronti ad essere aperti con gli altri individui e ad intrecciare nuove relazioni sociali.

La non accettazione del proprio aspetto esteriore genera spesso ansie, paure e stress, di conseguenza rimodellando e modificando il proprio corpo con la chirurgia estetica tutto lo stress emotivo scompare immediatamente. La chirurgia estetica è molto importante anche per migliorare le condizioni di salute, si pensi soltanto ai tantissimi interventi di rinoplastica per correggere i disturbi respiratori. Un altro vantaggio della chirurgia estetica è di migliorare notevolmente la sfera sessuale, infatti coloro che si sono sottoposti ad un intervento si sentono più sicuri nel mostrare il proprio corpo anche agli altri.

Gli effetti collaterali della chirurgia plastica ed estetica

Prima di sottoporsi ad un intervento di chirurgia estetica è necessario informarsi sui possibili effetti collaterali che possono presentarsi in alcuni specifici casi e che possono disattendere completamente le aspettative di chi si sottopone a questo rimodellamento del corpo. Se si decide di intervenire chirurgicamente sul proprio corpo è per migliorare l’aspetto esteriore, ma molto spesso le aspettative non sono realistiche ed è necessario sottoporsi a diversi interventi per ottenere il risultato sperato.

Prima dell’operazione è opportuno che il chirurgo vi consigli e vi accompagni nella scelta dell’intervento più adatto alla vostra figura per non rischiare di eccedere e di ritrovarsi con un corpo dalle proporzioni esagerate e che non valorizzi le vostre forme. Uno degli effetti collaterali più comuni dopo un intervento di chirurgia estetica è la presenza di edemi, gonfiori, cicatrici e dolore, quindi prima di modificare il proprio corpo bisogna essere consapevoli che il decorso post operatorio è lungo e doloroso.

E’ superfluo sottolineare che un chirurgo inesperto o superficiale può causare danni irreparabili al vostro corpo, quindi affidatevi solo a dei professionisti di comprovata esperienza e professionalità, come il Dott. Pietro Campione. Se ci si sottopone ad una rinoplastica per correggere l’aspetto esteriore del naso, uno degli effetti collaterali e di ritrovarsi con un naso troppo corto perché è stata eliminata troppa cartilagine, mentre per le labbra i rischi possono sopraggiungere dall’utilizzo di materiale scadente che crea dei noduli dall’eccessivo riempimento che provoca il classico effetto “a canotto”.

Uno degli interventi più diffusi e che può far sorgere spiacevoli effetti collaterali è la liposuzione, infatti oltre ai rischi derivanti dall’anestesia in molti casi si creano delle complicazioni se la salute del paziente non è perfetta e se la pelle non è abbastanza elastica per poter sopportare l’aspirazione del grasso. La chirurgia estetica offre notevoli benefici ma bisogna avere le idee ben chiare e soprattutto bisogna evitare di eccedere per non rischiare di trasformare il proprio corpo in qualcosa di artificiale e innaturale.