Il Milan saluta la testa alta, Lazio unica superstite europea

Per oltre un’ora il Milan di Gattuso ha lottato giocando alla pari con l’Arsenal e toccando con mano la possibilità di fare l’impresa. Poi Bonucci e compagni sono crollati salutando l’Europa League.

Avanza l’Arsenal. All’Emirates di Londra i Gunners si impongono 3-1 che si somma al 2-0 di San Siro. Accedono così ai quarti di finale di Europa League (sorteggio oggi alle 13). Gli italiani escono però a testa alta.

La Lazio vola ai quarti di Europa League

Serata magica invece per la squadra di Inzaghi che ottiene la qualificazione in casa della Dinamo Kiev vincendo in Ucraina. Il gol di Leiva a metà primo tempo orienta subito il verdetto degli ottavi. Nell’andata 2-2 a Roma. La Lazio domina all’inseguimento del raddoppio. Brilla Felipe Anderson. Il raddoppio al 38’ della ripresa con De Vrij chiude i conti ed esalta la prova di grande personalità della Lazio. Gli italiani comminano alla Dinamo la prima sconfitta casalinga in questa stagione.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin