Milano. Soluzione tecnologica per aiutare i cittadini stranieri

Si è concluso con due progetti finalisti l’hackathon “Services4Migrants”, promosso dal Comune di Milano in collaborazione con il Politecnico. Alle trenta ore di progettazione hanno preso parte 35 ragazzi che hanno immaginato una soluzione tecnologica per aiutare i cittadini stranieri che devono rivolgersi alla Pubblica Amministrazione ma non hanno la padronanza completa della lingua italiana e delle procedure amministrative.

Gli sfidanti hanno lavorato divisi in cinque gruppi per rendere comprensibili le informazioni e le procedure necessarie ai migranti che vogliono intraprendere il percorso di ricongiungimento familiare. Una procedura complessa che riguarda ogni anno circa 6 mila persone nel solo Comune di Milano.

A loro disposizione le informazioni predisposte nella ‘Guida per il ricongiungimento familiare’ redatta dal Comune di Milano e i dati aperti forniti dall’Amministrazione: questi gli strumenti per immaginare il nuovo servizio, inizialmente previsto in lingua italiana e/o inglese – che dovrà adottare e utilizzare un linguaggio di comunicazione e informazione completo ma semplificato, per garantire che tutti i cittadini possano comprenderlo facilmente. Al termine della maratona e dopo la presentazione dei progetti la giuria ha selezionato due team finalisti: “TEAMballo” e “UNIO”.

“TEAMballo” ha ideato un’applicazione web con un’interfaccia estremamente intuitiva che permette a chi la utilizza di verificare istantaneamente la propria idoneità alla richiesta di ricongiungimento familiare e, attraverso una schermata semplificata, di comprendere facilmente i passi da seguire e i documenti da compilare per finalizzare la richiesta. Anche il team “UNIO” ha optato per un’applicazione web dal forte impatto grafico, che fornisce gradualmente tutte le informazioni necessarie per procedere in autonomia alla richiesta di ricongiungimento ed è prevista anche la creazione di una community per aiutarsi a vicenda.

La giuria avrà a disposizione ancora qualche giorno per decidere il vincitore – al quale sarà assegnato un riconoscimento di 6mila euro – che sarà annunciato il prossimo 21 marzo durante il Milano Marketing Festival. Il team avrà poi a disposizione 90 giorni per realizzare la sua idea innovativa e renderla disponibile ai cittadini.

Lascia un commento