Dalla Serie A alla Marottese: la scommessa di Boranga tra i pali a 75 anni

Professione cardiologo e medico dello sport. Anzi no: calciatore. Il nuovo fenomeno del calcio italiano è Lamberto Boranga. A 75 anni (il 30 ottobre spegnerà 76 candeline) tornerà in campo. Il mitico Boranga ha firmato il tesseramento con la Marottese.

Lamberto Boranga foto d'epocaIl portiere ultrasettantenne sarà tra i pali della squadra marchigiana di Terza categoria. Ha deciso di scendere in campo con la squadra di Marotta. A questa realtà, infatti, lo legano tanti ricordi. Fu qui che Nando Martellini lo vide esibirsi. Il giornalista in quell’occasione immaginò per lui una carriera stellare da portiere. E’ stato in effetti tra i protagonisti della Serie A. Ha giocato con Fiorentina, Perugia, Brescia, Reggiana, Varese, Cesena, Foligno e Parma. Probabilmente lo stesso Martellini non avrebbe mai immaginato per lui una carriera lunga 60 anni.

Difficilmente si potrà vedere il nome di Boranga oggi su portali come world-bet.it, dove sono disponibili le recensioni, i dettagli e le info di cui hai bisogno per potere scommettere online. Ma Lamberto Boranga meriterebbe davvero una sezione a parte per gli scommettitori sportivi. Saranno in tanti infatti che faranno pronostici sul longevo calciatore atleta e medico. Lui stesso ha fatto una scommessa sulla sua possibilità di tornare in campo in questa fase della vita ed essere determinante ancora una volta per le sorti di una squadra.

Lamberto Boranga

“Il calcio rimarrà sempre la mia vita, anche se oggi mi dedico principalmente all’atletica leggera – confessa alla stampa locale – e sono certo che quando tornerò in campo, indipendentemente dalla categoria, che proverò le stesse emozioni di quanto feci l’esordio in A“.

Con molta modestia Boranga sostiene di non cercare “sfide particolari, ma io amo l’agonismo in tutte le sue sfaccettature e mi sento in grado di poter giocare con entusiasmo, praticare sport tutti i giorni, atletica e nuoto, evitare di fumare, mangiare sano e non in abbondanza”. Non è la prima volta che il portiere torna in campo. Nel 1993 aveva difeso i pali del Bastardo nella Promozione umbra. Poi di nuovo nel 2010 con l’Ammeto. E ancora nel 2015 con il Papiano in Seconda categoria. Fino al 2018.

Storia di poche ore addietro. Boranga ha accettato la scommessa del patron Mario Archilei. La Marottese di Boranga è in lotta per vincere il campionato. La squadra è al momento seconda in classifica, in semifinale di Coppa. Con un top player così punta realmente al salto di categoria.

Le sfide sono la passione del grande uomo di sport. A febbraio Boranga infatti ha vinto due ori ai Campionati italiani di atletica leggera master indoor ad Ancona. Ha trionfato nelle gare della categoria M75 nel getto del peso e nel salto in alto.

Lamberto Boranga

Lascia un commento