Bologna. Sulle strade sale che scioglie il ghiaccio più velocemente

Bologna combatte il grande freddo. Anche con sale speciale che scioglie il ghiaccio fino a trenta gradi sotto zero e più velocemente del sale normale. Dai prossimi giorni – informa il Comune – in cui sono previste temperature estremamente rigide per l’arrivo del fronte di aria gelida di origine siberiana, nei punti più critici della viabilità cittadina (rotonde, cavalcavia, punti di assistenza sanitaria in collina) arriveranno 60 tonnellate di un sale speciale.

Bologna: sale antigelo

Si tratta di una composizione che al cloruro di sodio aggiunge il cloruro di calcio e grazie alla sua igroscopicità, ovvero la capacità di assorbire le molecole di acqua, garantisce l’efficacia fino a trenta gradi sotto zero. L’azione anticongelante del comune cloruro di sodio infatti già a meno sette gradi sotto zero perde molta efficacia. Il super sale invece fonde il ghiaccio senza problemi e in meno tempo rispetto al cloruro di sodio. Le 60 tonnellate di cui il Comune di Bologna ha deciso di dotarsi sono una piccola scorta rispetto all’imponente quota di duemila tonnellate di sale già disponibile: il sale speciale sarà distribuito dai mezzi spargisale solo in caso di necessità nei punti molto critici come procedura estrema di garanzia e tutela della viabilità.

In azione macchina tappabuche

La neve, la pioggia e il freddo di questi giorni, alternati a momenti climaticamente opposti come nella giornata di oggi, sabato 24 febbraio, molto più mite delle precedenti, hanno un effetto molto dannoso sulle strade della nostra città. E’ in crescita infatti, come sempre accade con queste condizioni climatiche, il numero di buche che si stanno verificando a causa degli sbalzi termici e dell’azione disgregativa delle acque di infiltrazione. Per ovviare a questa situazione da lunedì 26 febbraio saranno attive dieci squadre attrezzate per le attività di riparazione. Il territorio comunale verrà infatti diviso in dieci settori, uno per squadra. Per riparazioni più estese sarà invece operativa la macchina tappabuche di cui il Comune dispone: è costituita da un container coibentato e riscaldato che permetterà di effettuare rappezzi a caldo per l’intera giornata anche in presenza di condizioni ambientali rigide.

Lascia un commento