Tentato omicidio di Massimo Ursino: fermati Giovanni Mancuso e Carlo Codraro

Davvero complimenti alle forze dell’ordine che in poche ore hanno assicurato alla giustizia due ventenni che si sono resi protagonisti di un tentato omicidio. Il gravissimo episodio è avvenuto a Palermo ai danni di un politico dell’estrema destra.

Sono state fermate due persone. I due indagati rispondono di tentato omicidio per l’aggressione del segretario provinciale palermitano di Forza Nuova Massimo Ursino, legato e picchiato martedì sera nel capoluogo siciliano.

Ad essere fermati Giovanni Mancuso, 25 anni, e Carlo Codraro, 27 anni. I due picchiatori sono stati incastrati dalle videocamere presenti nella zona del gravissimo pestaggio.

Lascia un commento