Vicenza. I tempi stan cambiando: il ‘68 con Le officine del suono

Sabato 24 febbraio, dalle 11 alle 13, al liceo Quadri di Vicenza, si terrà una lezione-concerto dal titolo “I tempi stan cambiando: il ‘68” con “Le officine del suono”, gruppo di musicisti e docenti, che lavora da tempo sulla storia del ‘900, elaborando percorsi musicali, storici, letterari. L’evento è organizzato nell’ambito dell’ottavo ciclo di lezioni di storia dal titolo “Dall’ottimismo alla fine della speranza: 1968-1978”, organizzato dall’Istituto storico della Resistenza e dell’età contemporanea Ettore Gallo, con il patrocinio dell’Ufficio scolastico regionale per il Veneto, e in collaborazione con il Comune di Vicenza, l’Associazione nazionale partigiani d’Italia (Anpi) e l’Associazione volontari della libertà (Avl).

L’iniziativa propone alle scuole un percorso di alternanza scuola-lavoro rivolto agli studenti, per giungere ad intervistare testimoni di quel periodo. Ma anche un ciclo di lezioni, in collaborazione con i licei Quadri di Vicenza, Brocchi di Bassano e l’Istituto superiore di istruzione Masotto di Noventa Vicentina, con l’obiettivo di analizzare alcuni degli aspetti peculiari di quel momento storico, cogliendone la genesi, i caratteri, le linee di sviluppo possibili.

La lezione-concerto è rivolta agli studenti delle ultime classi degli istituti superiori, ai docenti, ma anche alla cittadinanza, con ingresso libero. Per ulteriori informazioni: istrevi.didattica@istrevi.it.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin