Potenza. Morto Giovanni Luigi Cosentino fondatore dei Basilischi

E’ morto Giovanni Luigi Cosentino. “Gino faccia d’angelo” era considerato il fondatore dei Basilischi, organizzazione criminale di tipo mafioso nata nel 1994 a Potenza e che presto ha esteso la sua influenza in Basilicata. Si è spento nel Savonese.

Secondo le cronache giudiziarie i Basilischi allacciarono, con il permesso della ‘ndrangheta, i contatti per mettere insieme tutte le associazioni criminali all’epoca operanti nel Potentino. La quinta mafia del Meridione subì un duro colpo il 22 aprile 1999. Per via di una soffiata ne vennero arrestati i vertici.

Nel settembre 2007 si ebbe il pentimento di faccia d’angelo che raccontò di avere subito un attentato da parte di alcuni suoi fedelissimi. Il 21 dicembre dello stesso anno il tribunale di Potenza lo condannò a 21 anni di carcere. Nonostante la collaborazione con la giustizia, la pena era stata confermata in appello il 30 ottobre 2012.

Lascia un commento