Primo anniversario della tragedia di Rigopiano: il ricordo delle 29 vittime

interno Rigopiano

E’ trascorso un anno dalla tragedia di Rigopiano in cui sono morte 29 persone. Una valanga ha travolto l’Hotel Rigopiano Gran Sasso Resort nel comune abruzzese di Farindola.

Quando l’albergo fu investito dalla slavina in quell’area c’erano 40 persone, 28 ospiti, di cui 4 bambini, e 12 membri del personale. Le inchieste giudiziarie per stabilire responsabilità sull’accaduto, oggi lasciano spazio al ricordo delle vittime.

Rigopiano: il programma della commemorazione

Il Comitato delle vittime ha organizzato una giornata di commemorazione, con la collaborazione della Pro Loco di Penne e il patrocinio del Comune. La mattinata si aprirà con un momento di raccoglimento e preghiera, in forma privata, davanti al punto in cui sorgeva l’Hotel.

Alle 10.30, partendo dal bivio Mirri di Farindola, con una fiaccolata, il corteo giungerà sino alla chiesa parrocchiale per assistere alla messa celebrata dall’arcivescovo di Pescara, Tommaso Valentinetti, a Farindola, in ricordo delle 29 vittime. Alle 14.30, all’interno del Palazzetto dello Sport di Penne, diventato la base dei soccorritori durante i giorni della tragedia, monsignor Valentinetti benedirà le 29 piante di leccio (una per ogni vittima e che saranno poi sistemate nei pressi della Cittadella dello Sport) dando così inizio alla commemorazione.

Lascia un commento