Ad Arghillà di Reggio Calabria sessantenne ucciso, corpo dato alle fiamme

Barbaro delitto scoperto in Piazzetta Modenelle ad Arghillà di Reggio Calabria. La Polizia ha trovato un corpo carbonizzato sotto una Peugeot 206 incendiata. La prima ipotesi degli investigatori è che il cadavere sia del proprietario dell’auto, un incensurato di 69 anni.

Non ci sarebbero dubbi sul fatto che si tratti di un omicidio. L’uomo potrebbe essere stato ucciso e il corpo sarebbe stato chiuso nel bagagliaio della vettura cui poi è stato dato fuoco. Le fiamme ed il calore hanno sciolto il vano per cui i resti sono poi caduti sull’asfalto, sotto la vettura.

La Squadra mobile ha avviato le indagini per identificare con certezza l’identità della vittima. Si lavora anche per risalire a movente e autori del brutale fatto di cronaca.

omicidio

Lascia un commento