Foggia. Business dei falsi matrimoni tra italiani e stranieri

Come in un film di Ficarra e Picone! Pianificavano falsi matrimoni per fare stabilire in Italia dei cittadini stranieri. I Carabinieri di Foggia hanno eseguito numerose ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti degli appartenenti ad un gruppo di persone, formato da italiani e stranieri.

Le accuse contestate riguardano il favoreggiamento dell’immigrazione illegale sul territorio nazionale attraverso matrimoni fittizi. Duemila euro andavano a chi accettava, mentre per ogni legame combinato c’era un giro d’affari di 10 mila euro.

Sono 19 le persone arrestate nell’ambito dell’operazione Casablanca del comando provinciale dei carabinieri di Foggia. In carcere sono finiti Moustafa Boughazi alias “Bruno” (1984), Azeddine Khnifri alias “Andrea” (1987), Racid Elaissaoui alias “Marco” (1982), Leonardo Luigi Rodriquens e Antonella Rodriquens classe 1993 e 1995, Pino Gaudiano (1971), Samantha Giordano (1978) e Emanuele La Torre (1989). Custodia cautelare domiciliare per gli altri indagati.

matrimonio

Lascia un commento