Milano. Il Municipio 4 cardioprotegge il parco Trapezio

Paolo Guido Bassi, presidente del Municipio 4 di Milano, in una nota comunica l’impegno a “rendere le nostre aree verdi più fruibili e addirittura ‘attrattive’ anche per chi non abita nel nostro territorio. Abbiamo realizzato la prima area di agility dog, libera e gratuita, al Parco Alessandrini e ora dotiamo un altro parco, il ‘Trapezio’ a Rogoredo-Santa Giulia, di un moderno defibrillatore. La nostra iniziativa, che risponde anche a una richiesta avanzata dal comitato ‘Voci di Santa Giulia e Rogoredo’, è pensata appunto per dotare di un importante strumento salva vita questo spazio molto apprezzato da runner e cittadini della zona”. L’apparecchio è stato acquistato dal Municipio e verrà installato nei prossimi giorni all’esterno del locale multiuso gestito dal Municipio e noto come ‘chiosco’.

Il defibrillatore – fa notare l’esponente della Lega Nord – “può salvare la vita delle persone, ma bisogna saperlo usare. Per questo, abbiamo anche pensato a organizzare un corso gratuito aperto alla cittadinanza (con prenotazione, fino a esaurimento posti) che si terrà il 13 dicembre presso il Municipio 4 (Via Oglio 18) per la parte teorica e successivamente al ‘chiosco’ del parco Trapezio per quella pratica”.

A tenere le lezioni, informa il Presidente Bassi, “sarà la ‘Croce d’oro’, benemerita associazione di pronto soccorso che ha sede nel nostro territorio. Anche questo – osserva – è un modo per valorizzare il ricco tessuto sociale e associativo dei nostri quartieri. Sono molto soddisfatto – conclude – di questo intervento a tutela della salute dei nostri cittadini, che soprattutto se amano correre, adesso avranno un motivo in più per frequentare Rogoredo-Santa Giulia”.

defibrillatore

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano. Il Municipio 4 cardioprotegge il parco Trapezio Milano. Il Municipio 4 cardioprotegge il parco Trapezio ultima modifica: 2017-12-05T14:32:32+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento