Cariati. Francesco Citro ucciso in un agguato a Villanova di Reggiolo

Notte di terrore nel Reggiano dove si è consumato un agguato mortale ai danni di Francesco Citro. La vittima di 31 anni è originaria di Cariati in provincia di Cosenza. Il calabrese è stato ucciso a Villanova di Reggiolo. Citro è stato ammazzato a colpi di arma da fuoco mentre era sul pianerottolo della sua abitazione. Qualche ore prima gli avevano dato fuoco all’auto intestata alla moglie ma in uso alla vittima.

La Volkswagen Golf è andata a fuoco in via Papa Giovanni XXIII davanti al garage di proprietà di Citro. Poche ore dopo l’omicidio. L’uomo ha sentito dei colpi di arma da fuoco esplosi davanti alla porta dell’appartamento al primo piano dove viveva con la moglie di Montecchio e due figli. E’ uscito sul pianerottolo ed è stato colpito da diversi proiettili.

La vittima era incensurata e faceva il camionista. Aveva studiato presso l’Ipsia Vallauri di Carpi e abitava da tempo nella Bassa. Sul posto si è precipitato anche il sindaco di Reggiolo Roberto Angeli. Si indaga a tutto campo per individuare movente e colpevoli.

Francesco Citro

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin