Torna a Milano la festa della lettura

126

Dal 16 al 19 novembre torna a Milano l’appuntamento con la letteratura che occuperà spazi sia in centro sia in periferia con dialoghi, incontri, mostre e letture. La città sarà partecipe di libri, racconti. Ad inaugurare la rassegna (voluta dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano e dall’associazione Bookcity Milano) il 17 novembre al Teatro Dal Verme Marc Augé che, intervistato da Daria Bignardi, parlerà della ricerca di quei momenti di felicità che rappresentano una forma di resistenza all’inquietudine e all’incertezza che pervade il nostro mondo.

All’antropologo il sindaco Beppe Sala consegnerà il Sigillo della Città, alla presenza del Ministro Dario Franceschini. La manifestazione si chiuderà domenica 19 novembre, alle 21, al Teatro Franco Parenti con un omaggio a Umberto Eco, che nel 2012 inaugurò la prima edizione. Milano lo ricorda con le sue parole, a partire dai saggi raccolti in Sulle spalle dei giganti, che saranno letti da Michela Cescon e commentati da Natalia Aspesi, Marco Belpoliti e Vincenzo Trione, in un incontro coordinato da Mario Andreose.

Intensa la maratona di lettura lunga una notte, dalle 18 di sabato alle 12 di domenica, al Padiglione Visconti, sul tema delle Lettere luterane di Pier Paolo Pasolini. Tra gli ospiti internazionali, Daniel Pennac che il 19 novembre sarà al Piccolo Teatro Strehler con il reading teatrale Il caso Malaussène – Mi hanno mentito. Tra gli eventi più curiosi, il giro in tram con Marco Philopat e Stefano Bartezzaghi di venerdì 17, tra gli appuntamenti politici l’intervento di Marco Cappato in Fondazione Feltrinelli di sabato 18, stesso giorno in cui il Ministro Martina parlerà di agricoltura, alimentazione e ambiente con Matteo Renzi, mentre al Castello Sforzesco ‘Le riforme di cui l’Italia ha bisognò saranno al centro dell’incontro con Piero Fassino e Mario Monti.

Domenica con Piero Angela al Franco Parenti, Walter Veltroni e Claudio Bisio al castello Sforzesco, Vittorio Sgarbi a Palazzo Reale, Michelle Hunziker al Museo della Scienza e della tecnologia, Raffaele Morelli al circolo filologico, Gherardo Colombo e Gustavo Zagrebleski all’Ispi, l’autrice di best seller Paula Hawkins all’Elfo Puccini, Francesco Guccini al teatro Menotti.

libri