Milano. Cinquantenne adesca su internet 8 ragazzi tra i 13 e i 17 anni

Un tecnico informatico di 58 anni è stato arrestato dai Carabinieri con l’accusa di avere adescato su internet 8 ragazzi di età compresa tra i 13 e i 17 anni. Il cinquantenne – secondo l’accusa – avrebbe avuto rapporti sessuali con i ragazzi dopo aver realizzato con loro servizi fotografici in un parco. Per l’indagato le accuse sono di adescamento di minori, prostituzione minorile, atti sessuali con minorenni e violenza sessuale.

Il fermato aveva precedenti specifici. Usava i social media per adescare le sue vittime perlopiù ragazzini con famiglie problematiche. Attraverso conversazioni in chat, intercettazioni ambientali e telefoniche è stato dimostrato il suo modo di agire. Attraverso un profilo Facebook si fingeva un ragazzino e invitava le vittime a posare alludendo a ricompense in caso di rapporti sessuali.

Ai minori venivano promesse soldi, ricariche telefoniche o motorini. Secondo gli investigatori il numero delle vittime potrebbe essere molto più elevato.

online child abuse

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano. Cinquantenne adesca su internet 8 ragazzi tra i 13 e i 17 anni Milano. Cinquantenne adesca su internet 8 ragazzi tra i 13 e i 17 anni ultima modifica: 2017-11-14T14:43:53+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento