Tutto il denaro del mondo. Kevin Spacey perde l’oscar

110

L’oscar 2018 era un obiettivo alla portata di Kevin Spacey. Lo scandalo molestie sessuali nel cinema ha travolto diverse stelle che si sono ritrovate sulla prima pagina per vicende che ne hanno marchiato per sempre la carriera. Spacey è uno di questi. Netflix lo ha allontanato da House of Cards. L’attore ora è stato mandato via anche da Tutto il denaro del mondo. Il film per la regia di Ridley Scott (uscita in sala prevista per il 22 dicembre) gli sarebbe valsa la statuetta. Addio sogni di gloria. Christopher Plummer sarà Paul Getty.

Tutto il denaro del Mondo: una storia da oscar

Il rapimento del miliardario statunitense avvenuto nel 1973 è la storia vera ricostruita nel film di Scott. Le scene già girate in cui era presente Spacey saranno girate con il nuovo attore. Un intervento radicale e molto costoso per la pellicola che a questo punto potrebbe slittare. Kevin Spacey ha prima fatto coming out. Poi è stato sospeso da House of Cards. In questo caso sarà difficile sostituirlo. Sarà soppresso il personaggio. Oppure la serie andrà avanti  con uno spin off. Netflix ha cancellato altre produzioni in cui appare l’attore. Una punizione severa. Forse troppo…L’attore ad oggi non è finito in carcere. Si tratta di accuse mosse nei suoi confronti e che necessitano dell’opportuno riscontro. La gogna mediatica ha bruciato la carriera di Spacey. La bravura dell’attore non ha nulla a che vedere con eventuali reati da lui commessi. Ai posteri l’ardua sentenza. Leggi anche: Tutto il denaro del mondo. Rigirate tutte le scene in cui era presente Kevin Spacey.

Premio Oscar