Attacco dell’Isis tra i giacimenti di gas di Conoco e Jafra

L’Isis ha fatto esplodere un’autobomba in un campo profughi in Siria nell’area di Dayr az Zor. Nella deflagrazione sono morte numerose persone. la bomba è esplosa tra i giacimenti di gas di Conoco e di Jafra.

L’area teatro della strage è sotto il controllo delle Forze Democratiche Siriane sostenute dagli Stati Uniti d’America. Per l’Osservatorio sui diritti umani, l’attacco è senza dubbio opera del Califfato Nero. I miliziani sono ancora presenti nell’area nonostante il massiccio intervento militare di americani e russi.

ribelli in siria

Lascia un commento