Carles Puigdemont convocherà le elezioni per mercoledì 20 dicembre

130

Colpo di teatro. L’ennesimo. Dopo l’indipendenza annunciata e ritirata in un minuti, il presidente catalano Carles Puigdemont convocherà le elezioni in Catalunya per mercoledì 20 dicembre. Lo scrive La Vanguardia. Nel frattempo i Mossos d’esquadra hanno blindato la zona del parlamento a Barcellona prima dell’inizio della sessione (ore 17), nella quale il leader indipendentista deve annunciare la risposta al commissariamento di Madrid.

Il capogruppo socialista al Congresso Margarita Robles ha dichiarato che, in caso di elezioni anticipate, l’articolo 155 non deve essere attivato, precisando che la convocazione delle elezioni sarebbe “una magnifica notizia” e un “trionfo per la democrazia”.

urne Catalogna